Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Romolo Venucci - le opere tra le due Guerre

Data:

17/04/2009


Romolo Venucci - le opere tra le due Guerre

Romolo Venucci (Fiume 1903. - 1976.) é considerato il più grande pittore fiumano del ventesimo secolo. Venucci é un pittore dal destino personale drammatico che sembra rispecchiare quasi interamente il drammatico fato della cittá in cui trascorse tutta la sua vita, dalla nascita fino ai suoi ultimi giorni. Al momento della sua nascita la città era sotto gli Ungheresi, mentre quando egli tornò dagli studi presso l'Accademia di Budapest, Rijeka era passata in mano agli italiani, per far parte successivamente dell'ex Jugoslavia. Malgrado tutti i vorticosi cambiamenti storici, Venucci non abbandona mai la propria città. A volte lodato, a volte respinto, resta sempre qua e diventa un pó la metafora di Rijeka. E anche il suo mito. È forse questa la ragione per cui la ricca eredità che questo artista ci ha lasciato consiste in differenti stili, spesso apparentemente contradittori? Venucci raggiunse il proprio apice artistico con opere fondate su esperienze basate sul costruttivismo e sul futurismo.

Informazioni

Data: Ven 17 Apr 2009


1158