Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Mostra: Primo Levi – FUMETTO BIOGRAFICO

Testo: Matteo Mastragostino

Disegno: Alessandro Ranghiasci

Editore italiano: Becco Giallo Editore, Padova, 4/2017.

Editore croato: Sandorf, Zagreb, 2/2021.

Traduzione croata: Matija Markičić Didi

Durante la seconda guerra mondiale in Italia, un giovane chimico italiano di origine ebraica, Primo Levi, fu arrestato dai fascisti italiani e consegnato ai tedeschi, che lo portarono nel campo di sterminio nazista di Auschwitz. Lui lo chiamò lager – parola tedesca per campo di concentramento. Sopravvisse grazie alla pura fortuna, e in parte perché come chimico fu mandato a lavorare in una fabbrica di gomma artificiale in condizioni di schiavitù.

Io la morte di Primo Levi me la ricordo. È un ricordo di un bambino di neanche dieci anni […]. Quando proposi a BeccoGiallo una storia su Primo Levi, lo feci con entusiasmo e anche un po’ di incoscienza. Perché Primo Levi ha scritto tanto. E perché Primo Levi ha raccontato tanto. L’idea era quella di costruire un racconto che potesse parlare degli anni del fascismo, della persecuzione e dell’orrore di Auschwitz. Sapevo bene che era impossibile narrare queste cose meglio di lui che le aveva vissute e non volevo fare una copia dei suoi libri. Quindi ho scelto di raccontare il Primo Levi che avrei potuto incontrare poco prima della sua morte. Cosa avrebbe potuto dire Levi al Matteo bambino, trent’anni fa? […]

Questo fumetto non è la storia di Primo Levi, una sua biografia, ma è la storia del mio Primo Levi. […] Con questa storia chiudo il cerchio di una notizia sentita trent’anni fa, che mi è rimasta incollata nell’anima. La storia del mio Primo Levi, un uomo che ha combattuto con coraggio e che ha saputo resistere, anche e soprattutto quando sarebbe stato più facile cedere.


Matteo Mastragostino

MATTEO MASTRAGOSTINO

Lecchese, nato nel 1977. Scrittore e sceneggiatore. Dopo il conseguimento della Laurea in Disegno Industriale presso il Politecnico di Milano decide di sfruttare la sua creatività in diversi settori, spaziando dal graphic design alla scrittura creativa, collaborando da libero professionista con agenzie di livello nazionale. Da diversi anni scrive su testate giornalistiche cartacee e online, occupandosi di articoli di cronaca, sport e costume.

Primo Levi è il suo esordio come sceneggiatore.

 

ALESSANDRO RANGHIASCI

Nato a Roma nel 1990. Ha frequentato la Scuola Romana dei Fumetti e la facoltà di Archeologia della
Sapienza. Dopo la laurea decide di dedicarsi a tempo pieno al disegno. Ha svolto alcuni lavori come storyboard artist in campo cinematografico e pubblicitario.

Primo Levi è il suo esordio come disegnatore.

 

  • Organizzato da: IIC
  • In collaborazione con: Sandorf